Assinter promuove l'evento: "I Big Data per la governance sanitaria”, 9 marzo 2018

07/03/2018
Cineca

L'evento si terrà il 19 aprile 2018, presso il polo fieristico di Bologna. Fa parte dei seminari organizzati nell'ambito di Exposanità, la 21a mostra internazionale al servizio della sanità e dell'assistenza, di cui Assinter Italia è patrocinante. Per iscriversi, registrarsi qui.

L’uso dei Big Data in ambito sanitario è riuscito ad imporsi, nei ultimi anni, quale frontiera integrata di cure, riscuotendo favori e consensi, grazie alla diffusione di nuovi applicativi tecnologici: la big data analytics, il cloud computing, il social networking e la nascita di micro-sensori. Ciascuna di queste tecnologie migliora la qualità assistenziale del paziente e genera una vastissima quantità di dati. I Big Data si caratterizzano, infatti, per le tre V: volume, velocità e varietà. L’intelligenza clinica permette, in tal modo, una più sofisticata classificazione dei pazienti non basata esclusivamente su variabili demografiche quali età, sesso, stile di vita ma, anche, su rilevanti caratteristiche mediche e cliniche correlate a determinate patologie, condizioni mediche, predisposizioni genetiche e probabilità di risposta terapeutica. Inoltre, una volta a regime, questa tecnologia potrà condurre a un significativo risparmio della spesa sanitaria globale, rimodulando in modo considerevole l’erogazione dei servizi socio-assistenziali.

Considerata la crescita nel volume dei dati sanitari, la loro eterogeneità e la velocità con la quale essi sono generati, nuove e più efficienti piattaforme di data analytics saranno, però, necessarie. Uno dei maggiori problemi all’orizzonte è legato, non a caso, al tasso di accumulazione dei dati, che cresce più velocemente delle capacità cognitive dei medici di analizzare, sempre più, grandi insiemi di dati per supportare il processo decisionale. Infine, risulterà strategico affinare la Big Data governance, che si occupa di stabilire le politiche e gli scopi dei dati raccolti, e mettere in condizione i decisori pubblici di fornire riposte adeguate alle seguenti domande: Quali sono gli standard di data center e di data management esistenti all’interno dell’azienda? Quali le linee guida in tema di sicurezza e privacy? Chi detiene la proprietà dei dati? Che tipo di gestione integrata e di governance complessiva può essere possibile tra gli erogatori di servizi medici essenziali e i player privati?

Agenda dei lavori

10.00:Apre i lavori David Vannozzi, Direttore Generale di Cineca;

Inquadramento generale, tecnologico e gestionale a cura di:

Sanzio Bassini, Direttore Business Unit HPC di Cineca

Marisa De Rosa, Direttrice Business Unit Sanità di Cineca

10.30: Tavola rotonda

Introduce e coordina Mauro Moruzzi, Responsabile Scientifico Assinter Academy

Partecipano

Arianna Cocchiglia, Responsabile Area Health IT Research, Innovation and Data Science di Arsenàl.IT

Francesco Gabbrielli, Direttore del Centro Nazionale Telemedicina e Nuove Tecniche Assistenziali dell’Istituto Superiore di Sanità

Francesco Grasso, Direttore Sistemi Informativi del Policlinico Umberto I di Roma

Gianluca Mazzini, Direttore Generale di Lepida e Cup2000

Monica Palmirani, Scuola di Giurisprudenza e Docente di informatica giuridica presso CIRSFID - Università di Bologna      

Milena Sant, Responsabile Struttura Epidemiologia Analitica e Impatto Sanitario dell’Istituto Nazionale Tumori

                                                                

12.30: Dibattito e conclusioni

La partecipazione è gratuita previa iscrizione qui.